Second Year Activity Report

2020 has just ended, and the second Net4Science year has already concluded. One year ago, in the last days of January, a large part of the world population knew Wuhan’s Chinese city and the syndrome caused by the COVID-19 virus, declared a pandemic on 11 March 2020. From that date, our lives made up of daily actions marked by time quickly froze, making us spend hours inside the house and behind a laptop, and forcing us to reinvent commercial and personal relationships. It has been an intense year full of commitments, with many satisfactions in which N4S has, in any case, both maintained and sought new collaborations with regional, national and foreign companies and institutions, also receiving trained awards.

In terms of collaborations, we note the partnerships with “Fondazione Mediterranea Terina Onlus“, a research centre, and “UMOLSYSTEM Srl“, an academic spinoff offering support research in the field of Life Sciences. Further, N4S engaged in collaboration with the University of Palermo, one of the most important southern Italy universities. Since the foundation, the N4S team is laying the grounds for a hopeful future, aiming to transfer skills to the production system and the conception and support of innovative and technologically advanced projects. In terms of Technological transfer, one of the significant issues of the young academic spinoff Net4Science, a consistent work was carried out by our scientists with the aim to develop novel multi-target small molecules against neoplastic diseases. A family of novel heterocycle compounds were characterized and tested on preliminary models of haematological cancers. The inhibition properties and the multiple mechanism of action profile them as promising therapeutic tools, especially against lymphoma and leukaemia. The patent has been submitted on January 2020.

In the first half of 2020, N4S held a part in numerous scientific events. N4S was fully involved both in the PTRAIN Marie Skłodowska-Curie EU proposal, as well as, following the outbreak of the SARS-CoV-2 pandemic, in the advanced IMI program: “Innovative Medicines Initiative”, the largest European partnership in the field of “Life Sciences “. Besides,  two research projects were proposed under the regional call “Misura 16 – Intervento 16.1,  “Supporto alla costituzione e alla gestione dei Gruppi Operativi PEI”, and Net4Science was among the winning companies (link).

In April, Net4Science was proud to announce the release of two multimedia products, Full and Short versions of the Final Action Dissemination (FAD) program, related to the Mu.Ta.Lig. COST Action CA15135 (Multi-target paradigm for innovative ligand identification in the drug discovery process). These products are available on the www.mutalig.eu website in the FAD (Final Action Dissemination) section and on the YouTube di Net4Science. The capacity of N4S to valorize the consistent scientific efforts done in this four-year extraordinary journey is demonstrated in this multimedia product. It can be considered an added value of this innovative SME.

After the summer, the second semester started with N4S participation at two nationally recognized events: “TOP of the PID” and “Capri Startup Competition“. Net4Science presented a research proposal, based on biodiversity and the agricultural ecosystems typical of the Calabrian region (video-pitch). The project stressed the importance of “functional foods” with beneficial properties for human and animal health, commonly found in the Mediterranean diet. Also, the theme well goes with demands coming from the “Green-Chemistry” and “Green-Economy” world,  the protection of biodiversity and the safeguard of the territory, as well as, the elimination of the use of weeding techniques.  The idea was well evaluated by the CAPRI STARTUP organizing committee, especially arousing the SEI incubator’s interest. Soon, N4S together SEI. will be occupied in several online appointments and seminars by innovative themes.

In November 2020,  Net4Science participated at the “Researchers’ Night” entitled “SuperScienceMe – REsearch is your R-Evolution“, a Europe-wide public event as a bridge connecting researchers and the common public. Since 2014, “the Night” showcases the heterogeneity of science and its impact on citizens’ daily lives, stimulating interest in research careers. “From arbitrary drug to the tailor-made drug” was the main topic chosen by Net4Science for this journey into the world of research (link).

Last by date, but not least, was the ANGI-2020 Award. Net4Science and the University “Magna Græcia” of Catanzaro was proud to receive the Innovation Business Award for the Training & Human resources category at the Italian Innovation Oscar Ceremony 2020.  The National Young Innovators Association (ANGI) is the first national non-profit organization dedicated to the world of innovation. The full article is available at the link.

The second year of activity concluded with the usual Workshop organized on 18 December (the year’s foundation),  in Live Webinar form, entitled “Scientific research and business enhancement”, Post-COVID opportunities for innovative SMEs” (video). The Workshop was dedicated to post-COVID funding opportunities focusing on research aimed at corporate enhancement. The event was supported by Chelonia (Swiss organization that promotes scientific and technological innovation projects). Among the topics, the key role of nutraceuticals, agri-food, the circular economy as a frontier with great potential for relaunch for Calabria and the South are cited. The event, broadcast live on the N4S social channels (Facebook and Youtube), recruited over 400 users. This data underlines the issue’s considerable interest and already stimulates the N4S team to prepare the next event, sure to be the following 18 December 2021 but hoping to see us live.

Alongside those actions, consistent work in the scientific research field was carried out daily by the whole team. The research results are easily available via the Net4Science website in the “Scientific Portfolio” section (Papers 2020) which is continuously updated. Those outlined are the main steps reached today by Net4Science, not easy but full of gratification, with the hope that the efforts made so far are only the beginning of a good journey undertaken with conviction and tenacity.

The Net4Science team.

 

 

 

Il duemila venti si è appena concluso e con esso il secondo anno di vita dello spinoff Net4Science. Erano gli ultimi giorni del mese di gennaio  quando gran parte della popolazione mondiale conobbe la città cinese di Wuhan e la sindrome causata dal virus COVID-19, dichiarata poi pandemia l’11 marzo 2020; silenziosa prima, devastante dopo. Da quella data, la “normalità” delle nostre vite, fatta di quotidiane azioni scandite dal tempo, si è di colpo congelata, facendoci trascorrere tutte le ore a disposizione dentro casa e dietro lo schermo di un pc, costringendoci a reinventare il lavoro, le relazioni commerciali e personali. Tutto ciò deve fare riflettere su quanto sia fondamentale oggi investire sulla ricerca scientifica e portare avanti l’innovazione tecnologica senza più rimandare il tutto a “data da destinarsi”.

In questo periodo tumultuoso, N4S ha sia mantenuto che ricercato nuove collaborazioni lavorative con aziende ed istituzioni regionali, nazionali ed estere, ricevendo inoltre diverse soddisfazioni professionali e riconoscimenti aziendali. In termini di collaborazione, si segnala la partnership con la Fondazione Mediterranea Terina Onlus, un centro di ricerca internazionale con il compito di promuovere, sostenere e realizzare attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, con particolare interesse al settore agricolo, agroalimentare e ambientale. Un’ulteriore collaborazione è stata avviata anche con “UMOLSYSTEM Srl”, ovverosia uno spinoff academico italiano che offre supporto a progetti di ricerca nel campo delle “Life Sciences”, chimica di processo e chimica sostenibile. Recentemente, un accordo di collaborazione è stato anche siglato con l’Università degli Studi di Palermo, una delle realtà universitarie del sud Italia con notevoli riconoscimenti in ambito chimico farmaceutico.

In termini di trasferimento tecnologico, i ricercatori del team N4S hanno identificato nuove molecole dal profilo multi-target con una possibile attività anticancro. In particolare, si tratta di una famiglia di nuovi composti eterociclici con un meccanismo d’azione multiplo tali da definirli come promettenti agenti terapeutici, soprattutto contro linfomi e leucemie. Net4Science ha presentato il brevetto nel mese di gennaio 2020.

Sin dalla data di costituzione dello spinoff, il  team N4S sta ponendo le basi per un solido e speranzoso futuro, mirando al trasferimento delle competenze al sistema produttivo attraverso l’ideazione ed il sostegno di progetti innovativi e tecnologicamente avanzati. Le collaborazioni in progetti di ricerca altamente performanti in cui N4S ha sempre rivestito un ruolo chiave comprovano l’interesse verso un costruttivo “networking” tra le aziende regionali e non, istituti di ricerca nazionali ed internazionali, ed enti regionali.

Nel primo semestre duemilaventi, N4S ha preso parte a numerosi eventi scientifici di caratura nazionale e internazionale. La partecipazione all’azione Marie Skłodowska-Curie, nonché, a seguito dell’esplosione della pandemia SARS-CoV-2, il ruolo chiave nel programma avanzato IMI: “Innovative Medicines Initiative”, il più grande partenariato europeo nel settore delle scienze della vita, e la presentazione di due progetti di ricerca in  partenariato con due aziende del territorio calabrese a seguito del bando regionale Misura 16 – Intervento 16.1,  “Supporto alla costituzione e alla gestione dei Gruppi Operativi PEI“. La graduatoria provvisoria disponibile al link, vede Net4Science tra le aziende vincitrici.

Nel mese di aprile, N4S ha completato la fase di disseminazione dei risultati scientifici legati alla COST Action Mu.Ta.Lig. CA15135 (Multi-target paradigm for innovative ligand identification in the drug discovery process), realizzando due prodotti multimediali, disponibili sul sito www.mutalig.eu nella sezione FAD (Final Action Dissemination) e presso il canale YouTube di Net4Science, che descrivono il viaggio di ben quattro anni di COST Action, iniziata nell’aprile del 2016 e conclusa nell’inverno dell’anno 2020. I principali risultati raggiunti, le pubblicazioni su riviste scientifiche peer-reviewed, gli incontri annuali e le Scuole di Formazione sono tra i principali temi trattati, raccontati attraverso le interviste ai Group Leader. Net4Science è stata parte attiva dell’azione COST, ricoprendo un ruolo da protagonista in tutte le parti di azione del  progetto, contribuendo alla formazione di “network” tra diversi gruppi di ricerca internazionali altamente qualificati, con l’obiettivo di avanzare e migliorare la scoperta di farmaci ad azione multi-targeting.

Archiviato il periodo estivo, il secondo semestre si è aperto con la partecipazione di N4S a due eventi riconosciuti a livello nazionale: “TOP of the PID” e “Capri Startup Competition”.

Il “TOP of the PID” è un’iniziativa organizzata e promossa da Unioncamere nell’ambito delle attività realizzate e dei servizi offerti alle imprese dai “PIDPunti Impresa Digitale” delle Camere di commercio, con l’obiettivo di individuare le MPMIMicro, Piccole e Medie imprese italiane che hanno realizzato, o stanno realizzando, progetti di innovazione digitale. Nell’ambito della “Circular economy”, Net4Science ha presentato una proposta progettuale, attraverso un video-pitch, attenta al tema della biodiversità riscontrabile negli ecosistemi agrari tipici del territorio calabrese. Il prodotto multimediale sottolineava l’importanza degli aspetti “officinali” e degli “alimenti funzionali” con proprietà benefiche per la salute umana ed animale, comunemente presenti nella dieta mediterranea.

L’idea progettuale N4S ben si sposa con quelle che oggi sono le richieste provenienti dal mondo “Green-Chemistry” e “Green-Economy”. Basti pensare come l’utilizzo di piante spontanee in agro-ecosistemi mediterranei o in aree potenzialmente soggette a bonifica a fini produttivi, possa avere dei riscontri positivi sulla tutela della biodiversità e la salvaguardia del territorio, nonché l’eliminazione del ricorso a tecniche di diserbo chimico e/o di reattivi chimici, con conseguente mantenimento di un alto indice di biodiversità dell’ecosistema (“Green-Chemistry”). Questo processo è a tutti gli effetti sia “Green” che “circolare”, ma l’economia che ne risulta è soprattutto “Bio-Based”, ovvero, le materie prime utilizzate provengono da piante e rifiuti piuttosto che minerali e/o fossili non più rinnovabili (“Green-Economy”). Quali sono i benefici? Trasformare un problema in risorsa e valorizzare il prodotto di scarto come matrice vegetale per l’individuazione di sostanze bioattive nella prospettiva di ottenere prodotti erboristici, nutraceutici, cosmetici e/o farmaceutici. Questa proposta progettuale è stata inoltre presentata alla sesta edizione della “Capri Startup Competition – La Stagione della resilienza”, nell’ambito della quale Net4Science è stata selezionata dall’incubatore SEI. Il periodo di incubazione partirà nelle prossime settimane e vedrà N4S impegnata in diversi appuntamenti online e seminari dai temi prettamente innovativi come il fundraising, blockchain e l’intelligenza artificiale.

Altra data che si aggiunge al viaggio dello spinoff è la partecipazione all’edizione duemilaventi della Notte dei Ricercatori dal titolo “SuperScienceMe – REsearch is your R-Evolution”. Dal 2014, Università della Calabria, Università Magna Græcia, Università Mediterranea, CNR, Regione Calabria e Università della Basilicata, raccontano l’evoluzione nella Scienza partendo dalla Preistoria. “Dal farmaco per caso a quello su misura” è stato l’argomento proposto dal team N4S, trattando il concetto di “serendipity” e il ruolo che hanno avuto il caso e la fortuna nelle Scienze della Vita (video).

Ultimo per data temporale, ma non per importanza, è stato il Premio ANGI-2020. L’Associazione Nazionale Giovani Innovatori (ANGI) è la prima organizzazione nazionale no profit interamente dedicata al mondo dell’innovazione, in ognuna delle sue forme. Net4Science e l’Università Magna Græcia di Catanzaro, hanno ricevuto l’Innovation Business Award per la categoria “Formazione & Human resources. In particolare, in virtù dell’impegno profuso, sono state consegnate le targhe di riconoscimento al Magnifico Rettore dell’Università Magna Græcia di Catanzaro, Prof. Giovambattista De Sarro, al Prof. Stefano Alcaro, Ordinario di Chimica Farmaceutica e coordinatore scientifico dello spinoff accademico Net4Science, e ai due giovani ricercatori Dott. Antonio Lupia e Dott.ssa Isabella Romeo. L’edizione che si è tenuta il 4 dicembre in versione online sul sito ANSA.it, presentata dai giornalisti Daniel Della Seta e Federica De Vizia, ha suscitato un notevole eco mediatico da portare lo spinoff Net4Science sulle principali testate giornalistiche nazionali.

Il secondo anno di attività si è concluso con il consueto Workshop organizzato in data 18 dicembre (anno di fondazione dello spinoff), in modalità Live Webinar, dal titolo “Ricerca scientifica e valorizzazione aziendale – Opportunità post-COVID per PMI innovative (video), dedicata alle opportunità di finanziamento post-COVID mettendo sempre al centro la ricerca orientata alla valorizzazione aziendale. Quest’anno l’evento è stato supportato da Chelonia (Organizzazione svizzera che promuove progetti scientifici e di innovazione tecnologica). Tra i temi trattati nel meeting si citano il ruolo chiave della nutraceutica, dell’agri-food, l’economia circolare come frontiera di grande potenzialità di rilancio per la Calabria e il Mezzogiorno. L’evento, trasmesso in diretta live sui principali canali social di N4S (Facebook e Youtube), ha visto la partecipazione di oltre 400 utenti. Questo dato sottolinea il notevole interesse della tematica stimola già da ora la discussione circa la prossima tematica da trattare. Non resta che segnare sul calendario il prossimo 18 dicembre 2021, con l’augurio di potere organizzare in presenza l’evento.

Accanto a tali azioni, per l’anno duemilaventi, vanno aggiunte le attività di ricerca scientifica portate avanti da tutto il team che sono facilmente raggiungibili tramite il sito Net4Science nella sezione “Scientific Portfolio” (Papers 2020) in costantemente aggiornamento.

Quelle delineate sono le principali tappe raggiunte oggi da Net4Science, non facili ma ricche di gratificazioni, con l’auspicio che gli sforzi fatti finora siano solo l’inizio di un bel cammino intrapreso con convinzione e tenacia.

Il team Net4Science.

 

Please follow and like us:
Net4Science